Home arrow Novità arrow Esperienze arrow Missione popolare a Castelfranco Veneto
spacer.png, 0 kB
Missione popolare a Castelfranco Veneto
Missione popolare a Castelfranco Veneto dal 7 al 18 Marzo 


30.jpgDal 7 al 18 marzo ho vissuto l’esperienza della missione popolare a Castelfranco Veneto. Praticamente oltre venti frati hanno invaso in modo pacifico le strade, le scuole, le case, i negozi e i bar del paese annunciando Cristo risorto.

Per me è stato un momento esaltante dove ho colto due aspetti importanti. Il primo è che la novità del messaggio cristiano è sempre attuale, viva e vivificante e per le persone è stato come un bicchiere di acqua fresca nel deserto. Ho colto poi la bontà e l’accoglienza delle persone, c’è tanta ricchezza in ogni essere umano, basterebbe tirarla fuori e scoprirla.

Tra i momenti più belli ricordo l’adorazione della croce del venerdì sera in duomo, un momento molto toccante per tutti.

Abbiamo trascorso poi una giornata intera nell’ospedale cittadino con la visita ai malati, ai reparti e al personale sanitario.

Bella l’esperienza della tenda piantata davanti al palazzetto dello sport dove c’era sempre un frate disponibile a qualsiasi ora.

Alla sera siamo passati per la  benedizione dei Bar. Un momento di incontro molto positivo nel quale mi sono accorto di come sia importante entrare in questi luoghi.
Per tanti giovani è stato anche un momento di novità, una curiosità, un episodio che rendeva la serata diversa dalle altre. Nei locali ho colto l’anonimato del luogo e la visita dei frati dava modo ai giovani di fare tante domande su Dio, sulla chiesa e su tanti aspetti della vita.

La visita fuori programma alle superiori è stata un momento bellissimo. Passata la paura iniziali i giovani hanno dimostrato accoglienza, interesse ma soprattutto la voglia di costruire un mondo migliore.

Le strutture sociali che abbiamo creato sembrano rendere la vita impossibile e soprattutto nel cuore del nord-est come a Treviso ti accorgi che la vita quotidiana non lascia spazio alla persona e ai rapporti. Le famiglie sono le prime a pagarne le spese. Bussando di casa in casa entri in un mondo fatto di sofferenza. Ciò che porto da questa esperienza è che se incontro Gesù Cristo nella mia vita incontro la Salvezza.

 

                                                                                                  Pace e Bene

                                                                                             
                                                                                                    Studente

                                                                                Andrea Marchioro OFM Capp

riga.jpg

Foto della missione
durante alcune celebrazioni significative

missione.jpgmissione1.jpg









------  * ------

missione3.jpgmissione2.jpg










------  * ------

missione4.jpgmissione5.jpg






 

 
< Prec.
Studio Teologico Interprovinciale "Laurentianum" dei Frati Minori Cappuccini
web agency